• Selina Bassini

    Posted on maggio 26, 2009 by in schede personali

     

    [profilo facebook]

    Nasce ad Alfonsine (Ravenna) nel 1968 e si laurea presso la Facoltà di Scienze Motorie di Bologna. Studia danza contemporanea con Paco Decina, Lucia Latour, Teri Weikel, Efesto, Wim Wandekeibus, Corte Sconta.

    Nel 1990 lavora come danzatrice per la coreografa Monica Francia, prendendo parte ad alcune sue produzioni.

    Nel 1994 fonda insieme a Monica Francia l’Associazione Cantieri, che promuove e stimola lo sviluppo di una cultura originale sulla Danza Urbana e di Ricerca. I progetti più importanti presentati da Cantieri sono dal 1996 il Festival Lavori in Pelle – Vetrina della Giovane Danza d’Autore nel Comune di Alfonsine (Ravenna) e dal 1999 il Festival di Danza Urbana Ammutinamenti a Ravenna. La presenza continuativa sul territorio e il modello di progettazione di questi interventi originali, ha creato un terreno fertile per poter apprezzare una Danza di Ricerca originale, ha fatto crescere nei giovani l’esigenza di creare e fondare gruppi di lavoro e ha impostato le basi per poter guardare ed apprezzare la Danza d’Autore e di Ricerca con grande apertura e senza pregiudizi.

    Nel ’94 fonda, assieme a Catia Dalla Muta, Anna Albertarelli, Leone Monteduro e Marco Mercante la compagnia Amadossalto, con cui partecipa, come danzatrice e coreografa, agli spettacoli: Novelle Vaghe(’94), segnalato alla Biennale Giovani Artisti Iceberg ’95; 57° Livello (’95), finalista al concorso coreografico Città di Cagliari; Terzo (’96), inserito nel progetto per giovani compagnie “In Fieri” con la direzione artistica della coreografa Lucia Latour, rappresentato anche a “Musica in Gioco ’96″ su musiche improvvisate dal sassofonista John Surman; Unica Genera (’97), eSlaam (’97) rappresentato a Firenze nel 1997 per l’Edizione Speciale del Festival Lavori in Pelle a Fabbrica Europa.

    Nel 1997 insieme a Claudia Bruni, al musicista Silvio Zalambani e la poetessa Danila Mazzotti crea lo spettacolo L’Anacoreta della pioggiaprodotto dalla Europe Jazz Network in occasione del progetto “Musica in Gioco” promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ravenna.
    Nel 1998 lo spettacolo viene selezionato dalla Fondazione Roma Europa per “la piattaforma della danza contemporanea italiana” dedicata in questa edizione a dodici giovani formazioni italiane.
    Nel 1999 fonda L’Associazione Culturale ICS e debutta nel febbraio 2000 con la sua ultima produzione: Tangaz. Spettacolo diretto da Selina Bassini Claudia Bruni e Gerardo Lamattina prodotto dal Festival Lavori in Pelle – Drodesera Festival. Rappresenta un ottimo trampolino di lancio per la Compagnia poichè vince il Premio Speciale all’edizione ’99 di Scenario, prestigioso riconoscimento in ambito teatrale per le giovani compagnie.
    Nel 2001 lavora al progetto finanziato dalla Comunità Europea per il circuito europeo Città che Danzano realizzando lo spettacolo Rosa, evento finale del laboratorio di Teatro Danza dei ragazzi che frequentano lo “spazio sociale Agorà” di Lido Adriano (Ravenna). Il progetto è diretto in collaborazione con il danzatore Alessandro Bedosti e con gli attori Francesco Rossetti e Silvano Voltolina.
    Il laboratorio ha dato luogo ad uno spazio di orientamento e di aggregazione che ha favorito la prevenzione del disagio sociale, tramite la danza e il teatro.
    Nel 2002 con Alessandro Bedosti ed il regista Eugenio Sideri collabora ai laboratori di preparazione al progetto Filottete debuttando a dicembre nell’ambito degli appuntamenti invernali del Festival di Santarcangelo.
    Nel 2003 sempre con Bedosti e Sideri realizza lo spettacolo Radiocronacadebuttando al Festival Teatri dello Sport diretto da Antonio Calbi.
    Nel 2003, insieme a Bedosti e Sideri, ed il contributo straordinario dell’attore Ascanio Celestini, lavora alla produzione dello spettacoloRadiocronache debuttando al Festival Teatri dello Sport diretto da Antonio Calbi.
    Dal 2004 tiene per Cantieri, nell’ambito delle attività di promozione della Danza di ricerca sul territorio, laboratori coreografici per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Provincia di Ravenna.

    Post Tagged with
Comments are closed.